Buonvento: Il prototipo in cifre

In questa pagina sono mostrate le cifre del prototipo del Buonvento. Questo documento è la trascizione fedele di quello – edito con la macchina da scrivere – che ho ricevuto da Alfredo Soda, il primo costruttore ed armatore del Buonvento. Grazie Alfredo per la tua grande cortesia!

Il prototipo con lo stemma di Bolina
Il prototipo con lo stemma di Bolina

Lo scafo completamente allestito e vuoto pesa 860 kg così suddivisi:

330 kg per 15 pannelli di compensato marino di okumè spessore 8 mm (*)

80 kg di resina epossidica, stuoia ed inerti

390 kg di piombo per la zavorra

33 kg per albero, boma e sartiame

10 kg per timone e barra

15 kg per stucchi, vernici e fondi

858 kg totali + 2 kg per eventuali dimenticanze…

Dettaglio dei pesi

Assemblaggio scafo

40 kg di resina epossidica

25 kg di stuoia di vetro da 300 gr / m2

35 m di tessuto di vetro da 200 gr / m2

24 m di tessuto di vetro da 220 gr / m2

Bulbo + impregnazione opera viva

10 kg di resina epossidica

3 kg di carbonato di calcio

1 kg di stuoia di vetro da 300 gr / m2

1 kg di resina epossidica antisdrucciolo

Stucchi + fondi + vernice

1 kg di stucco epossidico

5 kg di fondo epossidico

3 kg di vernice sintetica

5 kg di impregnante + flatting semilucido

Bulloneria per il montaggio degli interni e dell’attrezzatura di coperta 

170 (circa) bulloni inox di diametri vari e lunghezze varie

200 (circa) viti ottone per legno

Alfredo Soda

(*) Attenzione! Lo spessore poi richiesto dal progetto e pubblicato nel libricino è 10 mm. Il peso dei soli pannelli sarà, quindi, superiore.

About Elio De Petris

Elio De Petris | Programmatore

View all posts by Elio De Petris →

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *