Parliamo di tessuti: Un nuovo articolo di Alfredo Soda

buonvento-boat-parliamo-di-tessuti

Ricevo e pubblico, per il piacere di tutti gli appassionati autocostruttori, un nuovo articolo,questa volta sui tessuti, dell’amico Alfredo Soda, costruttore del prototipo del Buonvento.

Esistono in commercio vari tipi di stuoie, tessuti, mat etc.

Tutti questi prodotti derivano da un’unica fonte, ovvero quella della fusione di sabbie silicee ed altri elementi. Questa fusione passa attraverso delle filiere che formano un filo sottilissimo (siamo di fronte ad un diametro dell’ordine di grandezza di un capello) che viene, poi, imbobinato. Queste bobine sono la base per la lavorazione volta ad ottenere vari tipi di prodotto tra cui quelli di nostro interesse per la costruzione del Buonvento: Le stuoie ed i tessuti.

Le stuoie sono tramate per trame ed ordito a 90° con una grammatura che va da 300 gr / m2 a 500 gr / m2 ovvero le grammature che normalmente si trovano in commercio per il “fai da te”.

I tessuti di vetro sono tramati come se fossero dei normali tessuti di seta, cotone etc.

Per il prototipo è stata usata stuoia di 300  gr / m2 e tessuto di 180  gr / m2.

A beneficio di tutti gli autocostruttori devo dire che esistono in commercio tessuti tramati a 45° con una grammatura di 300 gr / m2 che hanno la particolarità di girare con moltà più facilità rispetto alla stuoia.

Buonvento!

Alfredo Soda

About Elio De Petris

Elio De Petris | Programmatore

View all posts by Elio De Petris →

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *